Chi Sono

Giuseppe Grasso , classe 1981 appartiene ad una famiglia di agricoltori e allevatori da sempre, dopo gli studi di carattere Economico ed alcune esperienze tra Spagna e Romania alla ricerca di idee ed esperienze, solo al suo ritorno consolida il suo rapporto con la “terra”, forte di una storia familiare che si tramanda da tempi antichi. Dopo anni di apprendistato con il nonno Don Peppino e il padre Vittorio, è l’allevamento dei bovini che riesce ad imprimere un segno nella sua vita.


Giuseppe ha deciso di allevare allo stato brado tutto l’anno su grandi pascoli della Sicilia Orientale, e conduce in prima persona tutte le attività ed i processi del suo allevamento.


Allevare in ETICA significa considerare i bovini come esseri viventi che devono essere rispettati e non come numeri


il rispetto passa dalla qualità della loro vita e quindi dalla possibilità di farli vivere in maniera più naturale possibile, per esempio i vitelli vivono con la madre minimo per 9 mesi, ogni madre per tradizione e per identità ha il nome e vive mediamente 18 anni, in allevamento si fa solo monta naturale e le vacche non vengono private della loro corna.
L’obiettivo principale è la salute dei propri bovini da carne che sono frutto di incroci per accrescere la loro capacità di adattamento al territorio, migliorandone la qualità delle carni. L’azienda è interamente BIO quindi non vengono utilizzati ne concimi ne pesticidi chimici , i terreni sono coltivati seguendo le rotazioni colturali, avvicendando leguminose e graminacee, la concimazione è “affidata” alle vacche che la effettuano durante il pascolamento, in oltre non si depauperano risorse idriche perché non effettuiamo colture intensive soggette ad irrigazione. Il rispetto di queste buone pratiche fanno si che si consideri un allevamento SOSTENIBILE.

Giuseppe pensa che rispettare un animale non sia una questione che si limiti a quando lo stesso è in vita, ma che siano le attenzioni nelle fasi “critiche “ come il trasporto, la macellazione e successivamente la frollatura (maturazione delle carni) che facciano la differenza e che rendano la CARNE di qualità. Riguardo il concetto di carne si ritiene fondamentale stimolare nei consumatori l’idea di CONSUMO ETICO dando a tutte le parti anatomiche la giusta importanza. Questo messaggio passa attraverso la volontà di approfondire le tematiche che riguardano tutti i tagli di CARNE non considerando più che ci siano carni di 1° 2° o 3° categoria

WhatsApp chat